Fatturazione elettronica PA e Privati

Gestisci fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva senza installare nulla!

La fatturazione e conservazione elettronica come servizio

I

l processo di Fatturazione Elettronica (FE) prevede dei formati ben definiti, un invio attraverso specifici canali, un unico destinatario, la firma digitale e la conservazione elettronica dei documenti.
Se non disponete di tutto questo, non preoccupatevi, i nostri servizi a canone senza necessità di installazioni hardware si preoccuperanno di farlo per voi.

Il 6 giugno 2014 è entrata in vigore la normativa che obbliga la Pubblica Amministrazione (PA) Centrale a liquidare solo fatture ricevute in formato elettronico e trasmesse tramite Sistema di interscambio (SDI). L’obbligo si estenderà a tutte le altre Amministrazioni pubbliche a partire dal 31 marzo 2015 e piano piano si diffonderà anche nel settore privato.

ARXivar – Invoice Xchange (IX)

Invoice Xchange (IX) è il servizio web con canone in base al numero di transazioni (S-a-a-S) che utilizza la piattafroma ARXivar per trasformare, firmare, trasmettere e conservare le fatture elettroniche dirette alla Pubblica Amministrazione. Grazie al servizio di fatturazione elettronica ARXIvar IX, le aziende non devono modificare la normale procedura di emissione delle fatture, in quanto il servizio prevede la possibilità di caricamento delle fattuare in vari formati (PDF, Microsoft Excel, XML, etc.)

ARXivar – IX Conservazione elettronica (IXCE)

Una volta inviata la fattura elettronica tramite il servizio IX è ora possibile metterla in conservazione grazie al servizio IXCE che mette a disposizione del cliente un servizio di conservazione a norma esterno all’azienda e accessibile dal cliente tramite portale web dedicato. Scegliendo il servizio IXCE il cliente demanda ad ARXivar tutti gli adempimenti della procedura di conservazione, ARXivar diventa il responsabile della conservazione aziendale e si occupa di creare autonomamente i pacchetti di versamento e conservazione. Il cliente in qualsiasi momento, accedendo al portale, potrà generare dei pacchetti di consultazione da esibire in caso d’ispezione fiscale.

E non dimenticate che nel costo del servizio IXCE è compreso anche il manuale della conservazione.

Experta è un partner autorizzato e certificato di ARXivar con numerose installazioni già realizzate in Italia

Le fasi della fatturazione elettronica IX e conservazione sostitutiva IXCE

Trasformazione, Acquisizione e Firma

La normativa prevede che le fatture elettroniche debbano pervenire alla PA esclusivamente in formato XML. Per tale ragione IX mette a disposizione un servizio di TRASFORMAZIONE dei documenti fattura in file XML, partendo da file PDF/ASCII/UBIL/EDI. La fattura, prodotta dall’azienda e trasformata in un file XML viene acquisita da IX, caricata sul portale e firmata digitalmente nei formati CAdEX (xml.p7m) e XAdEX in modalità enveloped (.xml)

Trasmissione e Conferma

L’invio della fattura avviene tramite canale SDICOOP. A fronte della spedizione al SDI della Fattura PA, il servizio IX riceve dal SDI le ricevute o notifiche di ricezione della fattura e li allega alla fattura PA trasmessa. Le fatture elettroniche, le ricevute e le notifiche provenienti dal SDI, sono ricercabili e consultabili in qualsiasi momento dal Portale Web IX, accessibili con apposita username e password.

Conservazione IXCE

Grazie ad IXCE è possibile assicurare, dopo marcatura temporale e firma digitale, la conservazione a norma delle fatture presso il Data Center del provider del servizio. Tutti i documenti sottoposti a conservazione elettronica con IXCE sono consultabili in qualsiasi momento dal portale dedicato. Oltre alle Fatture elettroniche PA possono essere sottoposti a conservazione elettronica le fatture del ciclo attivo e passivo, i libri giornale e i registri IVA.

I vantaggi dei servizi IX e IXCE di fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva

Guarda come è semplice utilizzare il servizio IX e IXCE di fatturazione elettronica e conservazione sostitutiva

  • Non richiede investimenti in software o hardware
  • E’ un sistema totalmente automatizzato realizzato su un’infrastruttura finalizzata a garantire la persistenza del servizio H24 per tutti i giorni dell’anno.
  • E’ un sistema sicuro nell’ambito del canale comunicativo grazie all’utilizzo di protocolli sicuri HTTPS ed a certificati di autenticazione.
  • E’ integrato ad ARXiva che uno dei sistemi documentali più usati in Italia con oltre 1600 installazioni.
  • E’ prodotto e gestito dal medesimo produttore di ARXivar, che ne garantisce l’adeguamento tecnologico e il rispetto delle regole tecniche e normative.
  • E’ consultabile mediante un portale WEB accessibile anche da un dispositivo Mobile quale uno smartphone o table.
  • Offre in un unico servizio la gestione delle notifiche e la conservazione elettronica a norma.
  • E' veloce da implementare perché è tutto gestito via WEB

Chiedi subito informazioni su come la Conservazione sostitutiva di ARXivar ti può aiutare a crescere

Richiedi informazioni senza impegno inviandoci una mail con i tuoi riferimenti. Ti contatteremo entro un giorno lavorativo.